Vol 2, N° 2 (2012)

Interrogazione sulla fenomenologia di Jan Patocka

 

numero 2/2012

 

La figura di Jan Patočka è nota al grande pubblico per il suo coraggioso ruolo di portavoce del movimento Charta 77, un manifesto di critica ed opposizione al regime sovietico nella Cecoslovacchia del 1977, anche perché questo ruolo ha portato Patočka alla morte, seguita agli estenuanti interrogatori della polizia ceca. Il pubblico filosofico, che ne conosce la formazione negli anni 30 presso Edmund Husserl e Martin Heidegger a Friburgo in Bresgovia, si è molto soffermato sui suoi studi di filosofia della storia, mentre – almeno in Italia – meno conosciuto resta il suo contributo dato alla fenomenologia. È senza forzature che invece è possibile salutare il lavoro fenomenologico di Patočka, nel solco di Husserl, Heidegger e Eugen Fink, ma anche e soprattutto nella sua originalità, come uno dei più significativi del XX secolo.

Almeno quattro importanti pubblicazioni italiane recenti segnano un rinnovato interesse per la fenomenologia di Patočka: l’antologia patočkiana curata da Alessandra Pantano Il mondo naturale e la fenomenologia (Mimesis, Milano 2003), il saggio di Roberto Terzi Il tempo del mondo. Husserl, Heidegger, Patočka (Rubbettino, Soveria Mannelli 2009), l’antologia patočkiana da me curata Che cos’è la fenomenologia? Movimento, mondo, corpo (Edizioni Fondazione Centro Studi Campostrini, Verona 2009) e il saggio di Alessandra Pantano Dislocazioni. Introduzione alla fenomenologia asoggettiva di Jan Patočka (Mimesis, Milano 2011).

Leggi tutta l'introduzione

Scarica il volume completo

 

Sommario

Articoli

Introduzione PDF
Giuseppe Di Salvatore
L’individuation de l’homme PDF
Renaud Barbaras
Apparire come tale e primo-personalità. La questione antropologica nella fenomenologia di Jan Patočka PDF
Giuseppe Di Salvatore
Le vocabulaire du possible et le mouvement chez Patočka PDF
Dragos Duicu
Dalla genesi dell’esistenza al movimento dei fenomeni. Prospettive e problemi in Patočka PDF
Roberto Terzi
Le deux sens de l’apparaître et la légitimité d’une métaphysique phénoménologique dans la pensée de Jan Patočka PDF
Ovidiu Stanciu
La costituzione intersoggettiva del soggetto attraverso il primo movimento dell’esistenza e l’interpellazione PDF
Camilla Rocca
L’âme comme intentionnalité PDF
Emre Şan
Ritorno a Talete. Note sulla nozione di Physis in Jan Patočka PDF
Riccardo Paparusso
Patočka e la cura dell’anima. Dall’ascesa verticale al movimento orizzontale PDF
Caterina Croce


 

 

 

 

 

 

 

http://fogli.centrostudicampostrini.it

Rosa Meri Palvarini
Presidente della Fondazione Centro Studi Campostrini

Massimo Schiavi
Direttore Responsabile e Scientifico



Fondazione Centro Studi Campostrini. Tutti i diritti riservati. 2012.

Reg. Tribunale di Verona n. 925 del 12 maggio 2011.
La proprietà letteraria dei saggi pubblicati è degli autori. Tutti i saggi sono liberamente riproducibili con qualsiasi mezzo con la sola condizione che non siano utilizzati a fini di lucro. L'autore e la fonte debbono sempre essere indicati.

All articles are property of their authors. They are freely reproducible in any form as long as not used for profit. In all cases both authors and source must be indicated